Escursioni e Percorsi

Organizziamo per voi escursioni con itinerari Storici, culturali, enogastronomici, naturalistici, trekking lungo il sentiero dell’Uso e lunghe passeggiate in riva al mare. Visite guidate alla scoperta dei piccoli borghi antichi, le fertili campagne, le strade del vino e i sapori dell’entroterra romagnolo.

Rimini
Rimini è una delle capitali del turismo europeo. Ma non propone solo il turismo balneare. Una visita alla città porterà a scoprire il suo passato romano (testimoniato dall’Arco d’Augusto e dal Ponte di Tiberio), ad ammirare i suoi monumenti medievali, le sue opere d’arte e ad immergersi nella bellezza rinascimentale del tempio Malatestiano firmato da Leon Battista Alberti. Rimini è anche la terra natale di quel gran Maestro del cinema italiano che è stato Federico Fellini, il quale con la sua arte ne ha esportato il mito in tutto il mondo.

San Marino
A 750 metri d’altezza, nel più antico e piccolo Stato Sovrano del mondo che da secoli mantiene la sua libertà e indipendenza, ci si trova già all’estero. Sul monte Titano svettano i profili delle sue tre torri sormontate a penna, (la Guaita, la Cesta e il Montale) simbolo della Repubblica che vanta, tra le tante glorie, una notevole storia e tradizione filatelica e numismatica, assai apprezzate in tutto il mondo.

Ravenna
Ravenna, caratterizzata da uno straordinario complesso di basiliche, battisteri, mausolei (tutti ricchi di splendidi mosaici) è una delle principali città d’arte dell’Emilia Romagna. L’armonia dei moduli costruttivi classici si fonde con lo splendore dei marmi preziosi e dei celebri mosaici Bizantini. La città è celebre oltre che per l’arte anche per il suo lussuoso e lungo viale, ricco di negozi alla moda

Santarcangelo di Romagna
Una porta sul passato, un paese un pò speciale, una perla nella Valmarecchia dei borghi medievali : questa è Santarcangelo! Il centro storico, con le sue contrade, conserva l’impianto urbanistico medievale. Tappe d’obbligo di una visita la Rocca Malatestiana, il Convento dei Cappuccini, la Pescheria ottocentesca, l’Arco e la Piazza dedicata a Papa Ganganelli, le “misteriose” grotte tufacee e i negozi d’artigianato del ferro battuto e della stampa a ruggine delle tele.

San Leo
Nel cuore della Valmarecchia, su un colle di 600 metri, c’è San Leo, capitale storica dei Montefeltro. Oltre che per la Fortezza, la Pieve e il Duomo, San Leo è nota anche per quel misterioso e affascinante personaggio che fu il Conte “alchimista” Cagliostro, imprigionato nel Forte e li? morto nel 1795.

Gradara
Classico borgo antico, racchiuso da una lunga cinta muraria dove l’imponente castello completa il centro medievale. La Rocca fu ultimata dai Malatesta tra il 1307 e il 1325 e in seguito restaurata più volte. Vuole la leggenda che, proprio a Gradara, Casa Malatesta abbia vissuto la tragedia d’amore di Paolo e Francesca, cantata da Dante: “La bocca mi baciò tutta tremante…”